Nuovo modello per la formazione di valanghe

Un nuovo modello numerico descrive i principali elementi responsabili del distacco di una valanga di neve a lastroni.

Site web du SLF: Avalanches

È già da molto tempo che gli scienziati tentano di rappresentare questo tipo di distacco con modelli fisici al fine di prevedere meglio le valanghe. I primi modelli consideravano la frattura come una sorta di cedimento al taglio, senza tenere conto di importanti proprietà dello strato fragile. Un modello successivo metteva al centro il collasso dello strato fragile, permettendo così di spiegare meglio i distacchi a distanza di valanghe su terreno pianeggiante. Con questo modello, tuttavia, gli effetti dell’inclinazione del pendio sulle dimensioni della lunghezza critica della frattura diventavano pressoché insignificanti: un risultato piuttosto sorprendente e contrario alla constatazione che più è inclinato il pendio, più facilmente avviene il distacco di una valanga...

Categorie

  • Alpi
  • Neve
  • Valanghe